Lukaku, bestia nera del Milan. Nei derby sempre a segno

Da quando veste la maglia dell’Inter, Lukaku si è rivelato la bestia nera del Milan: nei derby è sempre andato a segno.

 

Fino a oggi Romelu Lukaku ha sfidato il Milan quattro volte e ha sempre segnato.

Il primo derby giocato termina 2-0 per l’Inter con una sua doppietta. Era il 21 settembre 2019. Il 9 febbraio 2020 “Big Rom” firma la rete del 4-2 per i nerazzurri. Segna anche nella sconfitta per 2-1 l’ottobre scorso. Ma non è finita qui. Si è giocato anche il derby ai quarti di finale di Coppa Italia. Pure qui il centravanti belga castiga i rossoneri con un gol dal dischetto per il momentaneo pareggio, trasformato in vittoria con una punizione di Eriksen.

Insomma, per Lukaku i cugini sono un piatto davvero prelibato.

 

Speriamo che la stessa musica si ripeta anche oggi pomeriggio. Anche se non dovesse relizzare delle marcature, l’importante è portarsi a casa a vittoria per allungare in campionato e proseguire il cammino verso il tanto desiderato scudetto, che manca da undici anni, decisamente troppi.

 

 

Leggi anche:

Derby, Inter favorita secondo i bookmakers

Milan-Inter, dove vederla in tv

Inter, Sensi e la questione infortuni. Giusto trattenerlo in futuro?

Morte Bellugi: carriera dell’ex difensore di Inter e Nazionale

Inter e Milan si giocano la ‘bella’: in palio il dominio su Milano e Serie A

Inter, si profila l’ennesimo restyling della fascia sinistra

Milan, Inter: due società, simile destino. Ecco il loro cammino parallelo

 

 

Paolo Borrelli

Sono nato a Milano il 24/01/1991 e vivo a San Vito, piccola frazione del Comune di Gaggiano, nel sud ovest dell’hinterland milanese. Sono Laureato in Scienze dei Beni Culturali e in Storia dell’Arte. Essendo appassionato di cultura a 360°, non tralascio ovviamente il calcio, che seguo fin dalla tenera età. Tifo inter dalla stagione 1997/1998, colpito dalle magie di Ronaldo “Il Fenomeno”. Il mio colore preferito è il blu.

Read Previous

Milan-Inter, le ultimissime di formazione

Read Next

Milan-Inter, formazioni ufficiali: la decisione su Eriksen e Perisic

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *