Stadi aperti: la Lega Serie A non vuole più limitazioni

Questa mattina il quotidiano Repubblica torna a parlare del pubblico negli stadi. Nel particolare, la Lega Serie A ha inviato una lettera al segretario generale della Figc Marco Brunelli, nella quale è espletato il piano dei club del massimo campionato per iniziare la stagione 2021-2022 con gli stadi aperti. Ecco quanto riporta il quotidiano:

La Lega ha chiesto che non ci siano alcune limitazioni, non ha fissato alcuna cifra o percentuale: ma avere stadi pieni al 100 per cento è un’utopia, almeno per ora. Si andrà avanti per gradi: forse una quota non altissima nelle prime due giornate di agosto (intorno al 25-30 per cento?) ma da settembre la Lega si augura di avere oltre il 50 per cento della capienza degli stadi di Serie A (…). Sarebbe un buon inizio di stagione con la speranza poi di poter incrementare quelle cifre”.

Samuele Nava

Mi chiamo Samuele Nava, ho 20 anni e sono uno studente universitario presso la facoltà di Scienze della Comunicazione. Amo il giornalismo in tutte le sue sfaccettature, tanto che da poco più di un anno gestisco un sito personale, samuelenava.com, in cui scrivo articoli e realizzo interviste esclusive a personaggi celebri legati al mondo di sport e spettacolo. Credo nell'importanza dello sport inteso come fatto culturale, materia straordinaria per trasmettere valori sociali. Stimo le persone provocatorie, che dicono quello che pensano senza filtri o convenzioni. Aderisco a questo progetto perché amo le sfide e voglio mettermi alla prova.

Read Previous

Inter, il Corriere della Sera svela un possibile nuovo sponsor

Read Next

TS – Offerta PSG per Hakimi bassa: i possibili scenari

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *