Eriksen, da Udine ad Udine: nuova chance in vista?

L’Inter scenderà in campo domani, alle ore 18, alla “Dacia Arena” di Udine. La partita con i friulani potrebbe regalare agli uomini di Antonio Conte il platonico titolo di “campione d’inverno”, anche se al Milan basta un pareggio con l’Atalanta per potersi fregiare di questo riconoscimento. Milan che giocherà in contemporanea con i nerazzurri, decisione presa dalla Lega in vista del derby di Coppa Italia. La “Dacia Arena” è lo stadio dove Christian Eriksen aveva esordito in Serie A il 2 febbraio 2020. Un match condizionato dalla scarsa condizione fisica del danese, che mostrò qualche lampo della sua classe in poco più di un’ora di gioco.

Domani, il numero 24, potrebbe avere una chance importante. Conte è rimasto piacevolmente sorpreso dall’abnegazione e dallo spirito di sacrificio dell’ex Tottenham, autore di una doppietta nell’amichevole infrasettimanale contro la Pro Sesto. Ormai un suo addio pare sempre più improbabile e a questo punto l’allenatore potrebbe iniziare ad utilizzarlo come regista come contro la Fiorentina in Coppa Italia. Magari già da domani, dato che Brozovic è uno dei diffidati della rosa. O magari anche a partita in corso per far rifiatare il numero 77. Eriksen, dal canto suo, è a disposizione e si sta allenando regolarmente nonostante il poco spazio che gli viene concesso. Gli interisti si augurano che proprio alla “Dacia Arena”, lì dove tutto era iniziato un anno fa, possa scattare la famosa scintilla che permetterebbe all’Inter di ritrovare un giocatore potenzialmente decisivo.

Fabrizio Febi

Classe '97, vivo nelle Marche in provincia di Ancona. Laureato in Economia e Commercio attualmente iscritto alla Magistrale di Economia e Management. Appassionato di calcio in tutte le sue sfaccettature, con un occhio anche agli altri sport. Inter e Los Angeles Clippers le mie più grandi passioni. Ho scritto per Periodicodaily, sporteconomy e jzsportnews dopo aver frequentato il corso "Giornalismo Calcistico e Uffici Stampa" presso la scuola Elite Football Center.

Read Previous

Coppa Italia, gli accoppiamenti ai quarti di finale

Read Next

Udinese-Inter: Vecino verso il ritorno alla Convocazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *