D’Aversa in conferenza stampa: “Sfidiamo un’Inter molto forte, ma la Sampdoria può fare punti”

Vigilia di Sampdoria-Inter e, puntuali, ecco le parole del tecnico blucerchiato Roberto D’Aversa. In vista della gara, che si disputerà alle ore 12.30 di domani allo Stadio “Luigi Ferraris” di Genova, l’allenatore sampdoriano ha tenuto nel primo pomeriggio di quest’oggi la consueta conferenza stampa pre-partita.

Di seguito, ecco riportate le dichiarazioni salienti del mister doriano.

SAMPDORIA-INTER, D’AVERSA: “ABBIAMO QUALITA’ IMPORTANTI. DOVREMO SFRUTTARE LE OCCASIONI CREATE”

La sfida contro i Campioni d’Italia in carica non spaventa Roberto D’Aversa, che chiede alla propria squadra di essere propositiva e fronteggiare i nerazzurri a testa alta:

“La partita di domani andrà affrontata al massimo delle potenzialità di cui disponiamo. Abbiamo giocatori di talento e con ottime qualità. Di questo devo ringraziare la società e il Presidente Ferrero. Contro l’Inter non partiamo battuti. Vogliamo fare fare punti, ma dovremo riuscire a limitare il più possibile gli errori commessi con Milan e Sassuolo. Soprattutto contro le grandi squadre non ce lo si può permettere. Sarà importante anche provare a essere più cinici e precisi sottoporta“.

D’AVERSA: “INTER GRANDE FAVORITA PER IL TITOLO, MA…”

L’allenatore sampdoriano, inoltre, si esprime sulla forza della rosa nerazzurra. Secondo D’Aversa, rispetto allo scorso anno le gerarchie del massimo campionato non sono cambiate:

“Con Conte, l’Inter ha acquisito in breve tempo una mentalità vincente che le ha permesso di conquistare lo scudetto nell’arco di due anni. Ora ha perso Lukaku e Hakimi, ma sono stati sostituiti in maniera degna e importante. Ritengo che la rosa sia forte come quella dell’anno scorso. Inoltre, ha in panchina Simone Inzaghi, che stimo molto e ritengo l’allenatore giusto per sostituire Antonio Conte. E’ chiaro, quindi, che i nerazzurri partono favoritissimi per vincere il campionato e ogni singola partita. Il bello del calcio, però, è che alle volte il verdetto del campo può rivelarsi diverso dalle aspettative iniziali…”.

 

Leggi la conferenza stampa di Simone Inzaghi: “Inzaghi: “Testa solo alla Samp. Bastoni out, sudamericani da valutare””

Marco Curci

Classe 1991. Assiduo spettatore di sport giocato (dal calcio alla pallacanestro, passando per l'atletica leggera e il tiro con l'arco), ne seguo anche i risvolti più prettamente manageriali. Non manca, poi, un occhio rivolto al passato, con la ricerca di grandi atleti e avvenimenti entrati nell'immaginario collettivo.

Read Previous

Inzaghi: “Testa solo alla Samp. Bastoni out, sudamericani da valutare”

Read Next

Sampdoria-Inter, probabili formazioni: c’è Dimarco in difesa, si candida Lautaro

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *