Skip to main content

Inter-Crotone 6-2: exploit Lautaro e l’Inter dilaga, ora palla al Milan

3 Gennaio 2021
Inter-Crotone 6-2: exploit Lautaro e l’Inter dilaga, ora palla al Milan

L’Inter riprende così come aveva terminato, sei gol al Crotone e Milan nel mirino. Ora le vittorie consecutive salgono a otto, anche se il Crotone nel primo tempo ha fatto paura.

Inter-Crotone, primo tempo: partita in salita, Lautaro la ribalta ma Vidal rovina tutto

Primo match del 2021, in scena a San Siro tra Inter e Crotone. Entrambe avevano terminato bene l’anno precedente. L’Inter con sette vittorie consecutive, il Crotone con sette punti nelle ultime quattro. Ed ora vorranno sicuramente continuare il trend. Tra due squadre in forma allora, l’avvio di gara non può che essere aggressivo e godibile. in particolare quello dell’Inter, che mette subito alle strette gli avversari, attaccandoli sui fianchi. Ma come spesso è successo in stagione, alla prima occasione concessa i neroazzurri vanno sotto. Dopo 10 minuti di dominio Inter infatti, il Crotone riesce ad arrivare tre volte al tiro nel giro di pochi secondi, e la terza è quella buona. A segnare è l’ex Milan Zanellato, che su sviluppi di corner, è bravo a girare in porta da due passi un bel cross di Messias.

Pochi minuti dopo è lo stesso Messias ad avere l’occasione per il raddoppio. Ma il brasiliano scivola sul più bello, e alla fine ha segnare è l’Inter. Il pareggio arriva al 20′ con Lautaro Martinez, lanciato a tu per tu con Cordaz da un gran filtrante di Lukaku.

Dopo il vantaggio gli uomini di Conte riprendono il pieno controllo del match, e al 30′ trova completano la rimonta grazie ad un autogol di Marrone. Che devia in porta un cross di Barella, sugli sviluppi di una ripartenza perfettamente guidata dal solito Lukaku. Ma come al solito l’Inter è autolesionista. Passano solo cinque minuti, e Vidal con un intervento ingenuo e inutile, stende Reca in area di rigore. Dal dischetto si presenta Golemic, Handanovic intuisce ma non ci arriva, e la partita torna in parità.

Nel finale di un primo tempo scoppiettante, Lautaro avrebbe anche l’occasione per riportare i suoi in vantaggio. L’azione è la fotocopia di quella che ha portato al 1-1, ma questa volta Cordaz riesce a neutralizzare il “toro”.

inter crotone primo tempo
inter crotone primo tempo

Inter-Crotone, secondo tempo: si scatena il “toro” e l’Inter dilaga, ma Lukaku spaventa Conte

Secondo tempo che inizia subito con una novità tra le fila neroazzurre, Sensi al posto di un deludente Arturo Vidal.  in generale però, la seconda frazione non inizia sui ritmi forsennati su cui si era chiusa la prima. Anche se così come successo in avvio di gara, la prima occasione è sui piedi del Crotone. in particolare su quelli di Riviere, che non riesce a girare in porta un pallone vagante in area di rigore.

Così gli ospiti, dopo non essere riusciti a finalizzare l’occasione avuta, iniziano a cadere sotto i colpi dell’Inter. Al 56′ è ancora Lautaro (in giornata smagliante) a colpire su un’imbucata di Brozovic. Mentre al 64′ mette la firma sul match anche Romelu Lukaku. Al termine di una classica azione tutta forza e qualità, ai danni del povero e inerme Luperto.

In vantaggio di due gol l’Inter, riesce a gestire bene il match, nonostante il Crotone non rinunci mai a provare a creare gioco. I sanniti però non riescono più ad imbastire vere e proprie occasioni, anzi al 79′ subiscono addirittura il 5-2. A siglarlo è ancora una volta lo scatenato Lauatro Martinez, che non poteva iniziare il 2021 meglio di così.

Nella positività totale del secondo tempo però, c’è spazio anche per uno spavento. Infatti poco prima del quinto gol, Lukaku si stende a terra per un problema muscolare, ed è costretto ad abbandonare il campo. Una notizia che non ha sicuramente influito sul risultato odierno, ma che mette apprensione in casa in Inter, in vista delle prossime uscite.

Nel finale la partita diventa pressoché inesistente, ma c’è spazio per vedere anche il di Achraf Hakimi. Che sarebbe dovuto uscire al posto di Kolarov, ma ha voluto fortemente rimanere in campo, e alla fine ha timbrato anche il cartellino.

leggi anche: inter-crotone, le formazioni ufficiali

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SU TUTTE LE NEWS DEL MONDO INTER

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Ultime Notizie

Infortunio Thuram

Quis aute iure reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. …

E’ morto Andreas Brehme

Quis aute iure reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. …

Probabili Formazioni Inter Atletico Madrid

Quis aute iure reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. …


Clicky