Finale Coppa Italia, Juventus-Inter 2-4: trionfo nerazzurro e secondo trofeo stagionale per Inzaghi

L’Inter di Simone Inzaghi si è aggiudicata nella serata di ieri, l’ottava Coppa Italia della sua storia e soprattutto il secondo trofeo stagionale. Gara che ha visto i nerazzurri imporsi per 4-2 nei tempi supplementari contro una Juventus che si è arresa al terribile uno-due di Ivan Perisic.

Finale Coppa Italia, Juventus-Inter 2-4: trionfo nerazzurro e secondo trofeo stagionale per Inzaghi

E così il tecnico Simone Inzaghi ha battuto per ben 2 volte in una sfida decisiva per un trofeo, lo stratega Massimiliano Allegri, lasciando la Juve con “Zeru tituli” come un vecchio amico di lunga data potrebbe dire con consueta classe. Il riferimento è decisamente chiaro e caro a tutto il mondo interista.

La manovra armonica e gli interpreti del gioco nerazzurro sono stati elementi fondamentali nella gara di ieri. Ma per vincere queste gare così nervose ci vogliono anche la testa e il giusto cinismo. Quando si subiscono due reti nel giro di 2′, una squadra si può disunire e invece no!

L’Inter ha dimostrato carattere e con la voglia e con la tecnica ha sconfitto i bianconeri. Emblematica l’immagine di Handanovic ( il quale ieri ha fatto un’intervento decisivo su Vlahovic) che ha alzato nel cielo di Roma la Coppa Italia, rinfoltendo la bacheca nerazzurra dopo lo Scudetto dell’era Conte e la Supercoppa di quest’anno.

Nella storia del calcio si ricordano i vincenti e l’Inter di Simone Inzaghi si è dimostrata all’altezza di vincere. Per il Tripletino manca un solo passo. Di certo l’ambiente è in fiducia e la pressione torna tutta sul Milan.

Andrea Giacobbe

Read Previous

Juventus-Inter, formazioni ufficiali. Bastoni va in panchina, Lautaro-Dzeko davanti

Read Next

Il diktat per l’Inter per la stagione 2022/23: trattenere Ivan Perisic

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *