Inter, che spirito di gruppo. Roma avvisata

22 Aprile 2022
Inter, che spirito di gruppo. Roma avvisata

Simone Inzaghi può contare su un’Inter che ha ritrovato la piena forza del suo gruppo per il decisivo rush finale in campionato. Oltre al rendimento straordinario di alcuni interpreti, come Ivan Perisic, è proprio la coesione dell’undici nerazzurro a impressionare nelle ultime partite.

Inter, che spirito di gruppo. Roma avvisata

Dalla vittoria nello scontro diretto dello Juventus Stadium, sembra proprio scattato quel clic mentale tanto agognato dai tifosi nerazzurri da diverse settimane. Tutta un’altra convinzione. Tutta un’altra partecipazione, anche dai giocatori che formano la panchina.

L’Inter pare avere ritrovato tutte le sue certezze. Qualità che aveva mostrato sul finire del 2021 in maniera travolgente, quando il cammino del gruppo di Simone Inzaghi era pressochè inarrestabile.

A farne le spese anche il prossimo avversario dell’Inter in campionato, la Roma dell’indimenticabile ex Josè Mourinho. Travolta a domicilio 3-0 con un’esibizione calcistica di assoluta qualità. Un dominio totale per 90 minuti.

Quella era un’altra Roma però. Una squadra che si presentò in emergenza infortuni e con un 4-2-3-1 abbastanza improvvisato e totalmente impreparato a contenere l’esuberanza fisica, tecnica e atletica dei Campioni d’Italia.

La formazione capitolina gode di ottima salute adesso. Sono 12 i risultati utili consecutivi in Serie A (7 vittorie e 5 pareggi). L’ultima sconfitta risale al rocambolesco 3-4 patito all’Olimpico dalla Juventus. Era il 9 gennaio.

Anche la Roma è una squadra che ha trovato delle certezze. A partire dal modulo con la difesa a 3. 8 gol subiti nelle ultime 12 partite, a fronte dei 29 nelle precedenti 21 giornate. Chris Smalling ha ritrovato brillantezza dopo tanti guai fisici, tornando il punto di riferimento arretrato della prima stagione giallorossa.

Sergio Oliveira ha aggiunto geometrie ed equilibrio al centrocampo arrivando a gennaio. Tammy Abraham ha ridotto gli sprechi sotto porta del girone di andata. L’ultima scoperta è Nicola Zawleski, esterno offensivo di destra classe 2002 reinventato quinto centrocampista a sinistra dal profeta di Setùbal.

Quasi tre mesi e mezzo di imbattibilità che verranno messi alla prova di San Siro. Contro un’Inter che l’ha già sconfitta in entrambi i precedenti stagionali, contando anche il 2-0 dei quarti di Coppa Italia a inizio febbraio.

Sarà necessaria un’altra prestazione granitica da parte del gruppo. Fino all’ultimo minuto. Napoli-Roma di pasquetta è stato un chiaro monito, ma l’Inter delle ultime uscite sembra dare ampie garanzie da questo punto di vista. La Roma è avvisata

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Ultime Notizie

Undici partite per giudicare l’Inter, evitare altri passi falsi

Quis aute iure reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. …

Inzaghi già in bilico? Inizio simile alla prima stagione con Mancini

Quis aute iure reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. …

Settima giornata di Serie A con Udinese-Inter nel lunch-match

Quis aute iure reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. …

© Copyright www.fcinterpress.com - FC Inter Press