GdS – Riecco Alonso: l’Inter torna sull’esterno del Chelsea

Hakimi e Kolarov non bastano, Conte vuole un nuovo esterno per la corsia di sinistra. Nelle ultime settimane di mercato, le trattative per Aleksandar Kolarov e Arturo Vidal, hanno occupato gran parte del tempo della dirigenza neroazzurra. Ora però, con il campionato alle porte, Antonio Conte tornerà a chiedere quell’esterno di qualità da opporre ad Hakimi, fondamentale per il suo 3-5-2. E in cima alle preferenze del tecnico salentino dovrebbe esserci un nome noto, quello di Marcos Alonso. É l’edizione quotidiana della Gazzetta dello Sport a rilanciare l’esterno spagnolo in ottica neroazzurra. “Riecco Alonso”, titola la rosea. L’ex Fiorentina infatti, da quando Antonio Conte è arrivato a Milano, è stato accostato più volte alla squadra di Via della Liberazione. Lui, come Emerson Palmieri del resto, sarebbero ideali come quinti di centrocampo a sinistra, per alternarsi con l’ormai 35enne Ashley Young. Sia lo spagnolo che il brasiliano non hanno mai convinto a pieno Frank Lampard, e sono entrambi sulla lista delle possibili partenze dei blues. Sopratutto dopo i 50 milioni spesi da Abramovic per Ben Chilwell, che nelle idee del manager inglese parte come favorito per una maglia da titolare. I nomi di Marcos Alonso ed Emerson Palmieri sono andati spesso in coppia in questi ultimi anni. E anche questa volta, secondo quanto riportato dalla Gazzetta dell Sport, l’Inter avrebbe fatto un tentativo per l’italo-brasiliano prima di passare allo spagnolo.

La formula è quella del prestito con diritto di riscatto. Formula che il Chelsea avrebbe rifiutato per Emerson, ma che potrebbe accettare in futuro per Alonso. Sopratutto se verso fine mercato dovrebbe trovarsi alle strette, costretto a sfoltire obbligatoriamente la rosa dopo i tanti acquisti estivi. Allora a Marotta e Ausilio, come sottoscrive Gazzetta, “basterà avere pazienza”.

Matteo Ponciroli

Amante del calcio in ogni sua sfacettatura. Aspirante giornalista e match analyst. Sempre al lavoro per poter raccontare ed analizzare questo sport come professione.

Read Previous

Borja Valero torna alla Fiorentina: oggi le visite mediche

Read Next

Kantè all’Inter. Ci sarebbe il sì del giocatore

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *