Gds- Nicolò Barella “exploit dell’anno”, ai Gazzetta Awards ha detto “Vogliamo la seconda stella”

15 Dicembre 2021
Gds- Nicolò Barella “exploit dell’anno”, ai Gazzetta Awards ha detto “Vogliamo la seconda stella”

Che anno per Nicolò Barella! Il centrocampista nerazzurro dopo aver vinto il Campionato italiano e l’Europeo è stato premiato ai Gazzetta Awards come “exploit dell’anno”. 

Il centrocampista è reduce da un periodo pieno di traguardi e soddisfazioni che ha definito “fantastico”. ”Tutto è partito da una sconfitta, in finale di Europa League: da lì è iniziato un lavoro che ci portiamo dietro ancora oggi”, ha detto ai Gazzetta Awards. 

Il compiacimento per i fini raggiunti gli sta dando la forza per proiettare la testa al 2022: “Fin da quando ero ragazzo mi ero immaginato un giorno all’Inter, sognando di esserci mentre la squadra vinceva lo scudetto della seconda stella. Ora che ci sono, non mi fermo, voglio che sia già quest’anno. Certo che ci credo, ci crediamo tutti dentro lo spogliatoio, siamo l’Inter e desideriamo quel traguardo: sarebbe una soddisfazione enorme”, ha detto. 

Perché l’Inter si riconfermi campione d’Italia è necessario sfidare una concorrenza agguerrita, che però può affrontare avendo tutte le carte in regola.  Per Nicolò Barella “C’è più concorrenza rispetto alla scorsa stagione, credo che il torneo sarà equilibrato fino al termine. Ma qualcosa in più delle altre ce l’abbiamo. Ed è la consapevolezza, l’esperienza. Sappiamo come si vince, l’abbiamo già fatto. E questo aspetto ce lo portiamo dentro, ogni volta che scendiamo in campo è una cosa che si sente. La sentiamo noi, la sentono pure gli avversari”. 

L’Inter è una squadra che, dopo il mercato estivo, si pensava di posizionare in terza fila. A proposito di ciò Barella ha dichiarato: “Credo che la stagione stia dicendo che se alcuni giocatori forti sono partiti, altri bravi come loro sono arrivati”. I nerazzurri vogliono quindi dimostrare, secondo lui, di essere ancora forti e di essere sempre se stessi. 

Il centrocampista italiano ha avuto qualche occasione per lasciare i nerazzurri, ma “ho sempre detto che il mio obiettivo era restare all’Inter, almeno in questo momento. Sono contentissimo della scelta, come della fiducia della società. Ognuno ha la sua storia. E a fine carriera si guarderà dietro e vedrà se essere contento o deluso per la scelta fatta”, ha detto. 

Perché un giocatore dia il meglio di sé in campo è necessaria una buona guida. Alla domanda “Cosa ha aggiunto Inzaghi rispetto alla squadra che l’anno scorso ha dominato il campionato?” Barella ha risposto “Ci ha lasciato un po’ più liberi di esprimerci. Non perché Conte ci “obbligasse” a chissà cosa. Però Inzaghi con il suo carisma ci ha coinvolto, dandoci la possibilità di prendere delle scelte. E questa cosa probabilmente ci serviva e ci ha aiutato a tutti i livelli, dopo due anni intensi in cui lavoravamo sempre seguendo lo stesso concetto”. 

Riguardo al capitolo Champions, Nicolò Barella si è espresso sul fatto di dover sfidare gli “inviolabili” Reds: “Il Liverpool è fortissimo ed è pure in salute, però credo che neppure loro siano stati felicissimi di aver pescato l’Inter. Penso che la sfida sarà equilibrata”. 

Rispetto all’amico Brozovic Barella ha detto che lui e il croato sono amici perchè non parlano mai di queste cose, di calcio. Ha aggiunto di sapere che “ama l’Inter, ha dato tantissimo per questa squadra. E l’ha fatto anche in anni in cui era difficile giocare qui. Poi la scelta sarà sua, ovviamente”. 

L’intervista si è conclusa con una domanda sui Mondiali in Qatar. Barella sostiene che bisogni passare dagli spareggi, “evidentemente vuol dire che il nostro cammino doveva essere questo. E ce la giocheremo a mille”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Ultime Notizie

Undici partite per giudicare l’Inter, evitare altri passi falsi

Quis aute iure reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. …

Inzaghi già in bilico? Inizio simile alla prima stagione con Mancini

Quis aute iure reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. …

Settima giornata di Serie A con Udinese-Inter nel lunch-match

Quis aute iure reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. …

© Copyright www.fcinterpress.com - FC Inter Press