Perisic, Assist e ottima prestazione per il croato: adesso l’Inter ha trovato il suo esterno sinistro?

Ivan Perisic potrebbe essere l’esterno ritrovato in casa Inter. Tra i migliori in campo contro Lazio e Milan, fa un attento lavoro che è un mix tra difesa e salto dell’uomo per completare cross importanti o tentare il tiro.

Contro il Milan affronta Davide Calabria, con cui ha vita facile, e grazie anche al prezioso ausilio di Alessandro Bastoni, Perisic fornisce una prestazione davvero brillante condita da un assist in un match fondamentale.

Non si vedeva il croato così in forma dal primo anno all’Inter con Luciano Spalletti!

LA PARTITA DEL CROATO

 

Il Derby della Madonnina vede un vero e proprio scontro sulle fasce, Perisic contro Calabria e Hakimi contro Theo Hernandez.

Il primo tempo di Perisic è davvero notevole: punta il terzino destro del Milan, perde poche palle ma, anche queste, cerca sempre di recuperarle, e fa anche un bel lavoro in fase difensiva, aiutando Alessandro Bastoni sulle avanzate di Saelemaekers, che risulta poi disorientato e piuttosto nervoso.

Anche dopo il vantaggio nerazzurro, Ivan Perisic fa sentire la sua presenza in campo, fornendo un cross rasoterra per Romelu Lukaku, che sfiora il 0-2, e poco dopo il croato tenta il tiro che però Donnarumma para.

Buona prestazione anche nel secondo tempo per Perisic che fornisce l’assist decisivo per il 0-2 siglato da Lautaro Martinez, ma è suo anche il lancio lungo intercettato da Barella per Romelu Lukaku, che chiuderà il derby, sullo 0-3.

Ottima prestazione di Ivan Perisic, forse la migliore da anni che gli fa conquistare il suo primo 8 nelle pagelle di fcinterpress.com .

 

AD ALTI LIVELLI L’INTER RITROVEREBBE UN ESTERNO SINISTRO

 

Sappiamo come il croato sia un giocatore molto discontinuo, infatti, nei match pre Lazio aveva incassato tante critiche e tanti voti insufficienti, insomma, un giocatore che sembrava più fuori che dentro il progetto nerazzurro.

Fondamentale, invece, il lavoro di Antonio Conte su Ivan Perisic, che a sorpresa, lo sta rendendo sempre più funzionale al progetto Inter.

Il mister, infatti, ieri ha rimarcato come il giocatore si sia messo a completa disposizione e probabilmente ora è pronto a quel salto di qualità che nelle ultime due gare abbiamo visto.

Evidente, inoltre, la grande intesa del croato con Bastoni, Eriksen e i due attaccanti nerazzurri. (Che sia l’inserimento di Christian Eriksen ad aver fornito più sicurezza nella manovra? )

La costanza nelle prestazioni del croato porterebbe tanti miglioramenti sulla rosa dell’Inter che, dopo il salto di qualità sulla fascia destra con Hakimi, troverebbe un buon esterno per la fascia sinistra.

Tuttavia, sarà il campo a parlare, domenica l’Inter affronterà il Genoa e vedremo se Ivan Perisic confermerà il suo grande miglioramento.

Luca Cavarretta

Sono un ragazzo che ama l'Inter, mi sono innamorato dell'Inter grazie a mio nonno e Zlatan Ibrahimovic. Amo il calcio, conosco tutte le squadre d'Europa e molte dell'estero, ottima competenza per quanto riguarda la dialettica e gli articoli scritti. Amo il calciomercato

Read Previous

Berti a Gazzetta: “Che gioia il derby, Ibra uscito per andare a Sanremo?”

Read Next

Super Hakimi vince il derby nel derby contro Theo Hernandez

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *