Inter, Milan e Juventus non sono morte: una corsa fino a fine stagione

Una battaglia che vede tre squadre più agguerrite che mai, da anni che Inter, Milan e Juventus non si ritrovavano insieme per rincorrere un obbiettivo.

 

Il Milan, squadra giovane che con Ibrahimovic ha fatto capire il suo valore, la squadra di mister Stefano Pioli però evidenzia grosse lacune in fase difensiva, lo 0-3 visto nel derby non è un caso, in difesa non si è più così perfetti come ad inizio stagione. Il centrocampo senza Bennacer non riesce ad avere un filtro e un’identità, c’è solo Kessiè al timone di tutto. In attacco tante alternative, Ibrahimovic il comandante, pronto a lottare per lo scudetto.

 

La Juventus, una squadra che non molla mai che con CR7 e compagni prova a conquistare un altro traguardo che quest’anno sarebbe più che incredibile. La squadra di Torino quest’anno presenta molte lacune soprattutto in mezzo al campo, a giugno probabilmente sarà proprio quello io reparto da rinforzare sempre di più, mentre in attacco i gol arrivano in quantità, la qualità c’è, la fase difensiva senza Chiellini pecca un po’, sulle fasce si corre!

 

Sarà una bella guerra, l’Inter al momento viaggia a +4 dalla seconda!

Luca Cavarretta

Sono un ragazzo che ama l'Inter, mi sono innamorato dell'Inter grazie a mio nonno e Zlatan Ibrahimovic. Amo il calcio, conosco tutte le squadre d'Europa e molte dell'estero, ottima competenza per quanto riguarda la dialettica e gli articoli scritti. Amo il calciomercato

Read Previous

Suning, dopo il discorso di Zhang lo Jiangsu è in vendita: quale sarà la sorte per l’Inter?

Read Next

Eriksen, il danese sta conquistando sempre di più la maglia nerazzurra: le voci di Marotta sono lontane

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *