“Segnare è stata un’emozione incredibile”: quanto vale davvero il gol di Dimarco

“Gol? un’emozione incredibile segnare con questa maglia”, così Federico Dimarco dopo il gol di ieri a Marassi. Il risultato finale non è stato certo dei migliori, ma il 12 settembre 2021 sarà una data che l’esterno italiano ricorderà per sempre nella sua vita. In gol per la prima volta la maglia della squadra che tifava da bambino, e che gol…

Dimarco, un gol atteso 17 anni

“È stata un’emozione incredibile segnare con questa maglia – ha dichiarato Dimarco nel post partita- È un momento che aspettavo da tanto. Peccato solo per il pareggio finale, ma oggi sono contentissimo”

Federico in fatti ha varcato le porte di Appiano per la prima volta all’età di 5-6 anni. E oggi, a 23 anni, finalmente il suo sogno è diventato realtà. 17 anni di percorso tortuoso, e in alcuni punti ripido più che mai. Come nel 2017, quando dopo il primo anno in Serie A con la maglia dell’Empoli, il terzino è stato costretto a volare in Svizzera, al Sion, per ricominciare. “Solo un arrivederci”, aveva assicurato prima di lasciare Milano, e così è stato.

Da li un anno a Parma, dove ha trovato il gol nella ‘sua’ San Siro, ma contro l’Inter. Una breve parentesi di sei mesi in neroazzurro con Conte, e poi l’esperienza che ha svoltato la sua carriera, a Verona, alla corte di Juric.

Poi arriva ieri, 12 settembre 2021. Titolare con indosso la maglia neroazzurra (seppur bianca per l’occasione), un gol da sogno e quella corsa attesa per 17 lunghi anni. Si spera, solo la prima di una serie il più lunga possibile.

 

leggi anche: Niente paura è sempre la stessa Inter! Marassi non porti drammi

Matteo Ponciroli

Amante del calcio in ogni sua sfacettatura. Aspirante giornalista e match analyst. Sempre al lavoro per poter raccontare ed analizzare questo sport come professione.

Read Previous

Niente paura è sempre la stessa Inter! Marassi non porti drammi

Read Next

Inter-Real Madrid, Champions League: i convocati di Ancelotti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *