Pinamonti: calciomercato, l’Inter lo cede. Empoli in pole, il Cagliari preme

Ore decisive per il futuro di Andrea Pinamonti, con possibili operazioni di calciomercato sul punto di decollare.

Il giovane attaccante, classe 1999, non troverebbe spazio nella prossima stagione, dunque la cessione sarebbe la soluzione migliore. Come riportato da “La Gazzetta dello Sport”, un interesse concreto nei confronti del giocatore non è tardato ad arrivare, con la società nerazzurra pronta a trattare.

Pinamonti: calciomercato, sfida Empoli-Cagliari

Al momento, l’Empoli di Andreazzoli è l’unica squadra che si sia mossa concretamente per acquisire la punta nerazzurra, seppur in prestito. La formazione toscana lo vuole come titolare per l’attacco, inserito in un gruppo squadra giovane e solido. Il tutto orientato verso una salvezza tranquilla. Grosso ostacolo, però, è l’ingaggio di oltre 2 mln € netti a stagione; da qui la proposta al club milanese di compartecipare al pagamento dello stipendio. Proposta che, pare, non sia vista di buon occhio da Viale della Liberazione. Trattativa, dunque, già in stand-by in attesa di contromosse reciproche.

L’ex genoano, però, potrebbe accasarsi anche al Cagliari. L‘Inter preferirebbe questa soluzione, soprattutto in ottica Nandez: Pinamonti, difatti, può rappresentare una preziosa moneta di scambio per far decollare il difficile negoziato con i sardi. In più, si potrebbe discutere di una cessione a titolo definitivo che, abbiamo detto, il club nerazzurro gradirebbe maggiormente.

Marco Curci

Classe 1991. Assiduo spettatore di sport giocato (dal calcio alla pallacanestro, passando per l'atletica leggera e il tiro con l'arco), ne seguo anche i risvolti più prettamente manageriali. Non manca, poi, un occhio rivolto al passato, con la ricerca di grandi atleti e avvenimenti entrati nell'immaginario collettivo.

Read Previous

Lautaro: “Inter importante per me, voglio continuare così. Messi il migliore”

Read Next

Cordoba: “L’Inter fu un sogno”. Il racconto di un grande guerriero

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *