Marotta guarda al futuro: contatti con Ter Stegen

Il Calciomercato non si ferma mai. Dopo i botti estivi, Marotta punta dritto al post-Handanovic cercando di accaparrarsi Ter Stegen, portiere titolare del Barca e secondo di Neuer in nazionale.

Inizio di stagione al cardiopalma per l’Inter. Dopo due goleade iniziali è arrivato il deludente pareggio contro la Lazio. Questa pausa per le nazionali può essere l’occasione giusta per fare il punto sul calciomercato appena trascorso. Ma è anche il tempo di iniziare a programmare le trattative future.

Come rinforzi sono arrivati Hakimi, Kolarov, Vidal e Darmian, insieme ai ritorni a sorpresa di Perisic e Nainggolan. Sono stati in tanti a lasciare la squadra, consentendo a Marotta di abbassare il monte ingaggi. Ma ci sono anche giocatori che non sono arrivati, facendo mancare la ciliegina sulla torta. Kanté E Moses, i preferiti di Conte, sono infatti rimasti al Chelsea. Non contento, infatti, Conte continua a chiedere ulteriori sforzi dalla parte della società per puntellare la rosa.

Purtroppo è arrivato il momento di guardarsi attorno per cercare il futuro sostituto di Handanovic, che ormai inizia ad avere una certa età: la soluzione interna è il giovane Radu, mentre il possibile colpo per l’anno prossimo è Marc-André ter Stegen del Barcellona.

Handanovic purtroppo non è eterno, e il giovane portiere della primavera non può bastare a sostituire forse il portiere migliore degli ultimi 10 anni di serie A. E secondo Mundo Deportivo, proprio il portiere tedesco sarebbe perfetto per sostituire lo sloveno tra i pali di San Siro.

Ma i dirigenti nerazzurri non si fermano qui. Marotta infatti continua a sondare il terreno anche per un centrocampista: il nome nuovo è Soumaré del Lille, già corteggiato da molti top club europei. Inoltre, non sono ancora terminati i contatti con la Fiorentina per Milenkovic.

Marotta per ora ha solo sondato il terreno per Ter Stegen, ma da qui a giugno possono cambiare tantissime cose.

Luca Reverberi

Laureato Magistrale in Editoria alla Statale di Milano, sogno di diventare un giornalista sportivo e un cronista di viaggio per pubblicazioni periodiche, e per questo ho deciso di intraprendere questa nuova avventura coi ragazzi di Fcinterpress.com. La mia relativa poca esperienza nel settore è compensata da un’incredibile voglia di imparare e di farmi strada nel mondo. Sono appassionato di letteratura (inglese e americana soprattutto), sport (calcio, tennis, formula 1 e MotoGp), viaggi esotici e scrittura creativa.

Read Previous

GDS – Conte, le nuove qualità di “Antonio il Calmo”

Read Next

Neymar supera Ronaldo e lo elogia, denti fuori e numero 9

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *