Inter-Milan, derby di mercato per Ikonè

Il derby non finisce mai. Dopo le ultime due stracittadine giocate da fine gennaio ad oggi, l’Inter tenta di battere il Milan anche sul mercato.

Secondo calciomercato.com, entrambe le milanesi hanno messo gli occhi su Jonathan Ikonè, attaccante del Lille. Il francese classe ’98, in questa stagione, ha segnato 7 goal ed è ad oggi uno dei principali protagonisti della squadra capolista in Ligue 1. Per l’Inter potrebbe essere un buon investimento per rinforzare il parco attaccanti, che nella prossima stagione necessiterà di un vice Lukaku e anche di un altro giocatore nel caso (remoto) in cui Lautaro Martinez sia ceduto di fronte ad un’offerta irrinunciabile. Il profilo del giocatore (giovane con una buona esperienza alle spalle) potrebbe essere appetibile per un eventuale nuova proprietà, nell’ottica di una gestione volta alla valorizzazione dei calciatori giovani.

Il valore del numero 10 transalpino si attesta intorno ai 30 milioni di euro, ma il Lille è bottega cara (come Pepe e Osihmen insegnano) e l’impressione è che i francesi non si siedano al tavolo per meno di 40 milioni di euro, forti anche di un contratto in scadenza al 30 giugno 2023. Ad oggi la società è concentrata con tutte le sue forze sul finale di stagione, qualsiasi discorso che riguarda il mercato estivo sarà rinviato tra la fine di aprile e l’inizio di maggio. Il derby di mercato è appena iniziato, e non è detto che Ikonè sia l’unico giocatore sul quale Marotta e Maldini si sfideranno.

Fabrizio Febi

Classe '97, vivo nelle Marche in provincia di Ancona. Laureato in Economia e Commercio attualmente iscritto alla Magistrale di Economia e Management. Appassionato di calcio in tutte le sue sfaccettature, con un occhio anche agli altri sport. Inter e Los Angeles Clippers le mie più grandi passioni. Ho scritto per Periodicodaily, sporteconomy e jzsportnews dopo aver frequentato il corso "Giornalismo Calcistico e Uffici Stampa" presso la scuola Elite Football Center.

Read Previous

Paolillo: “Ibra? l’Inter nel 2010 vinse grazie allo scambio con Eto’o”

Read Next

Champions League, il risultato di Lazio-Bayern Monaco

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *